s

FUSION KITCHEN

EXPLORE DREAM.  TASTE.
FOLLOW US
morsel@yourdomain.com
+88(0)101 0000 000
c

Trust Your taste

Agricoltura UE: proiezioni positive, +26% l’export di carni suine nel primo trimestre

È stata pubblicata il 6 luglio l’edizione estiva 2021 della relazione sulle prospettive a breve termine, a cura dalla Commissione europea, un documento dettagliato che presenta una panoramica delle ultime tendenze e delle ulteriori prospettive per ogni settore agroalimentare.

Con i significativi progressi raggiunti dalla campagna di vaccinazione COVID-19 in tutta l’UE, i servizi alimentari stanno riaprendo e le restrizioni di viaggio vengono progressivamente rimosse. Questo dovrebbe avere un impatto positivo sul turismo di quest’estate e sul consumo alimentare dell’UE in generale. Tuttavia, rimangono delle incertezze a causa della variante Delta del virus Covid-19 e della capacità di controllarlo.

La domanda da parte degli USA e della Cina dovrebbe spingere le esportazioni dell’Unione, in particolare per quanto riguarda i prodotti lattiero-caseari, le carni suine, il vino e l’olio d’oliva. Dopo la significativa contrazione delle esportazioni con il Regno Unito dei primi mesi del 2021, ora gli scambi commerciali stanno ripartendo.

Per quanto riguarda nello specifico le carni suine, la produzione dell’UE dovrebbe continuare a crescere nel 2021, con un aumento dell’1,7% o 394.000 tonnellate rispetto al 2020 anno su anno. Anche se le esportazioni verso il Regno Unito sono calate, le esportazioni complessive di carne suina dell’UE dovrebbero crescere del 5% nel 2021 (+26% delle esportazioni di carne suina UE nel 1° trimestre 2021). I prezzi elevati dovrebbero compensare l’aumento dei prezzi dei mangimi.

Per approfondimenti:

https://ec.europa.eu/info/food-farming-fisheries/farming/facts-and-figures/markets/outlook/short-term_en